venerdì 11 marzo 2011

Quaglie arrosto

Questa ricetta per cucinare le quaglie aveva convinto poco quanto l’ho presentata a lezione un po’ per lo strano connubio di ingredienti e un po’ per la presenza del midollo….. ma all’assaggio anche i più scettici hanno dovuto ricredersi! È un arrosto delizioso e che si realizza veramente in poco tempo! Anche presentandolo ad un pranzo domenicale, secondo me, si fa una bella figura  e nessuno potrebbe immaginare che si tratta di una preparazione medievale!!!!
Se avete difficoltà a trovare il midollo di bue potete sempre acquistare degli ossi buchi e prelevare da quelli il midollo!

Quaglie ripiene
ingredienti
2 quaglie (se sono grosse calcolatene una a persona)
100 g di pecorino fresco
2 noci di midollo di bue
4 fette di lardo o pancette
foglie d’alloro fresche
sale
pepe


Preparazione

Salare e pepare le quaglie all’interno. Riempirle con il formaggio e la noce di midollo fino a colmare tutto il volatile. Mettere una foglia d’alloro sul ventre e sul dorso di ogni quaglie e poi avvolgerla nel lardo o nella pancetta. Fermare l’apertura e il lardo con dello spago da cucina o degli stecchini e mettere i volatili in una pirofila. Arrostire le quaglie dolcemente  nel forno chiuso o su una griglia posta sul fuoco vivo, sorvegliando attentamente la cottura per circa 25 minuti. Quando le quaglie sono ben dorate, ma non troppo colorite, si servono a tavola cosparse di sale fino e del loro fondo di cottura.

2 commenti:

  1. il fagiano sarebbe contento di morire così?

    RispondiElimina
  2. Per il fagiano ho in mente un'altra morte!

    RispondiElimina