mercoledì 20 luglio 2011

Brodo di pesce


Brodo di pesce
Una piccola nota introduttiva: esistono due varianti di questa ricetta, la prima si realizza con pesce dalla carne soda e grassa (tipo rana pescatrice) che va tagliato a pezzi e fritto, la seconda prevede l’utilizzo di pesci di piccola e media pezzatura che vanno fritti interi (sarde, alici, triglie, sogliole) e possono essere sia tutti dello stesso tipo che misti.
Ingredienti:

800 g.di pesce a piacere
4 cipolle affettate sottilmente
10 g di mandorle spellate
100 g di uva passa ammollata in acqua tiepida
10 prugne secche
5 cl di ottimo aceto di vino
15 cl di vino bianco o rosso
2 bustine di zafferano
¼ di cucchiainio di pepe macinato
1 punta di cucchiaino di zenzero
1 punta di cucchiaino di cardamomo in polvere
farina bianca
olio d’oliva per friggere
 sale

Preparazione:
Pulire il pesce, lavarlo, asciugarlo e infarinarlo. Scaldare l’olio e friggere il pesce, quindi sgocciolarlo bene e disporlo in un unico strato su un piatto a bordi alti. Friggere la cipolla, aggiungere le spezie, l’uva passa, le mandorle, le prugne e un pizzico di sale, quindi versare l’aceto e il vino e lasciare bollire adagio per una ventina di minuti. Togliere dal fuoco e versare sul pesce. Si può servire tiepido o lasciarlo riposare in frigorifero e servirlo freddo il giorno dopo.

Nessun commento:

Posta un commento