venerdì 22 luglio 2011

Civieri di Cinghiale in agrodolce


Ingredienti
2 kg di carne di cinghiale
200 g di lardo
150g di uva passa
75 g di mandorle non spellate
150g  di pane arrostito
1 ½ l di aceto di vino rosso
30 cl di vino rosso di buona qualità
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cannella
1 cipolla
sale


Preparazione
Scottare velocemente la carne in una miscela composta da acqua e aceto in parti uguali e sale. Prima di spegnere fare attenzione che la carne sia tenera ma non troppo cotta. Scolare e tenere in caldo. Nel frattempo mettere il pane a bagno nel vino rosso. frullare l’uvetta e le mandorle in  modo da ottenere una pappa da mescolare al pane. Allungare la miscela ottenuta con tre quarti del brodo ottenuto dalla cottura della carne e passare al setaccio.  Aggiungere le spezie e  mettere tutto sul fuoco, far cuocere per circa mezz’ora o finché la salsa non risulti ben legata. Sbucciare e affettare la cipolla finemente, soffriggerla nel lardo sciolto e ridurla in purea. Aggiungere la cipolla alla salsa e far bollire ancora qualche istante. Sciogliere il resto del lardo e far colorire la carne  da tutte le parti. Sgocciolare bene e disporre sul piatto da portata. Assaggiare la salsa e, se necessario, aggiustare il condimento. Versare la salsa sulla carne e servire.

2 commenti:

  1. A parte la cipolla mi ispira... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà, in questo piatto, il gusto della cipolla non è quello che emerge di più, ma il retrogusto dolce dell'ortaggio contribuisce all'agrodolce della salsa.

      Elimina