sabato 26 novembre 2011

Ambrogino di Pollo


Questa ricetta la volevo provare da un po' di tempo... l'avevo vista diverse volte nei menù delle feste medievali di Bevagna e lo scorso anno l'avevo anche assaggiato. Mi era piaciuto, ma era realizzato con carne di maiale anziché con il pollo. Complici il mezzo pollo avanzato dalla lezione precedente e la mia diffidenza verso i datteri (bisogna sempre superare i propri limiti) ho deciso di proporlo alla lezione di venerdì 25.... il risultato è stato al'altezza delle aspettative, piacevole il contrasto agrodolce creato dalla frutta e dall'aceto, anche se i datteri.... continuano a non piacermi!!!!!!!!!!
Ah, la ricetta è quella del frammento del libro di cucina presente nel miscellaneo 158 della Biblioteca Universitaria di Bologna.

Ecco a voi la ricetta:

Ingredienti
1 pollo
80 g di lardo
2 grosse cipolle
8 prugne
10 datteri
2 fette di pane
20 cl di vino bianco
5 cl di aceto
10 cl di brodo
un pezzetto di cannella
3 chiodi di garofano
1 puntina di noce moscata
latte di mandorle (50 g di mandorle sbucciate e 1/2 litro d’acqua)
 
Preparazione
Arrostire il pane ed eliminarne la crosta per conservare solo la mollica. Tagliare il pollo a pezzi e rosolarlo nel lardo fuso insieme alle cipolle. Mischiare il latte di mandorle a 10 cl di vino bianco e al brodo. Quando il pollo è leggermente colorito, salare, aggiungere il latte di mandorle, il vino bianco e il brodo, un pezzetto di cannella tritata grossolanamente col coltello, i chiodi di garofano, e lasciare sobbollire per circa mezz’ora. A parte scaldare il resto del vino con l’aceto, aggiungere la mollica di pane sbriciolata, i datteri, le prugne snocciolate e la noce moscata. Togliere dal fuoco non appena la salsa si addensa. Controllare il condimento e il gusto. Per servire, prendere le prugne e i datteri della seconda preparazione, che devono rimanere interi, e disporli intorno al pollo. Versare la seconda preparazione sulla prima.

Nessun commento:

Posta un commento