venerdì 28 marzo 2014

Tre arrosti di carne: le alloyaux, gli oiselets e il coniglio arrosto


Questa sera ricette di arrosti. L'arrosto rappresentava la portata cardine di un banchetto e, certamente, non era un piatto da gustare tutti i giorni. Soprattutto se, dicendo arrosto, immaginiamo uno di quegli enormi arrosti che si cuocciono girando lentamente sugli spiedi...... Certamente ci sono ricette di questo tipo, il Ménagier riporta ricette di maialino farcito arrosto, cinghiale arrostito, ricette per arrosti di cigni, fagiani, cicogne, grù, anatre selvatiche e aironi. Tuttavia, accanto a questi, ci sono arrosti più semplici, di piccola taglia e più facilmente reperibili, ad esempio il pollo, il cappone, le allodole e i piccoli uccelli. Ciò che ci delude un pochino è la scarsità di notizie intorno a questi arrosti, indicano il tipo di carne, se vada cotta allo spiedo, se vada lardellata o meno  e, al massimo, il tipo di salsa con cui accompagnarla.......
Ma c'è anche qualche ricetta un po' più dettagliata, particolare e noi ne abbiamo realizzate tre, due tratte dal Ménagier de Paris e una dal Viandier. Si tratta delle Aloyaux de Boeuf del Coniglio arrosto e dei Petits oiseaux: due di queste ricette (les alloyaux e i petis oiseaux) le avevamo già cucinate, la terza è inedita: il Coniglio arrosto. Su quest'ultima ricetta c'è da dire che andrebbe realizzata con la lepre.....o almeno con un coniglio selvatico ma noi non riusciamo a trovarli e dunque.......
Per le ricette vi rimando ai link qui sotto: 

Nessun commento:

Posta un commento